Ancora i neutrini


E’ arrivata la smentita.

Non avevo dubbi che sarebbe arrivata.

L’idea dei neutrini più veloci della luce era talmente rivoluzionaria che era ovvio che la prima cosa da fare era verificare ogni centimetro del tunnel e, soprattutto, ogni componente elettronico, ogni programma di calcolo e di elaborazione dati alla ricerca di possibili cause di errore. E qualche elemento sospetto sicuramente si poteva trovare, almeno tanto da dire “rifacciamo l’esperimento tenendo anche questo sotto controllo, per favore”.

Non credo nemmeno che questa smentita sia la fine del problema. Il dubbio è stato sollevato, bisognerà eseguire esperimenti più precisi per togliere ogni ragionevole dubbio sul comportamento di questi benedetti neutrini.

Detto questo, mi piacerebbe tanto, però, che i discorsi degli scienziati e i resoconti giornalistici (non parlo dei dispacci ministeriali, che su quello, tecnici a parte, ormai ho perso la fiducia) fossero un po’ più cauti. Affermazioni come “i neutrini sono più veloci della luce” basate su un unico esperimento, o “i neutrini non sono più veloci della luce” basati su un’unica smentita, dovrebbero far ridere. Invece, grazie al non particolarmente elevato grado di cultura scientifica che caratterizza mediamente la nostra società, vengono accolte più o meno come si accoglie un dato di fatto di scarsa importanza: “Diabolik compie 50 anni”. Esti…

Mi piacerebbe che l’espressione “per quanto ne sappiamo” comparisse un po’ di più, sia nelle parole degli addetti ai lavori che in quelle di chi riferisce. Per dire quanto ancora non sappiamo, per dire quanto difficile sia fare un piccolo passo verso la conoscenza, per dire quanto valore ha ogni passo in avanti, per dire come funziona la scienza e che grado di certezze è in grado di offrire. Per evitare di sentire di nuovo parlare di “vittorie epocali” quasi i neutrini fossero impegnati nel record dell’ora. Per aiutarci un po’ a capire.

Ma allora i neutrini? Vanno o non vanno più veloci della luce?

Sembra di no. Le teorie che descrivono meglio il nostro mondo fisico a livello microscopico dicono che non dovrebbero proprio farlo. Gli esperimenti per ora non mostrano un disaccordo significativo con questa previsione teorica. C’è stato effettivamente un caso di disaccordo con la previsione, ma pare che il disaccordo possa essere dovuto ad errori dell’apparato di misura. Si indagherà su questo caso per chiarire cosa possa essere successo, anche perché il disaccordo con le previsioni teoriche su questo punto sarebbe piuttosto devastante sulle teorie, che si dimostrerebbero quantomeno incomplete.

E’ difficile dire una cosa del genere? Probabilmente fa poca audience. Dà un po’ meno punti di riferimento scientifici di, chessò, qualche idiota che rincorre rettili, li mostra alle telecamere e spara: “questa bellezza è il quarto serpente più velenoso del mondo”. Ma quarto de che? O di quell’altro vecchierello che tira fuori Ghilileo Ghililei e il suo metodo scientifico per spiegarti, nei talk show tra un caso umano e l’altro, come la scienza ti dica tutto quel che vale la pena sapere della natura.

No, usare le parole giuste e i toni giusti è l’unico modo, tornare alle sfumature di cui è capace la nostra lingua quando è collegata al cervello è l’unica soluzione se vogliamo evitare di finire a pensare in bianco e nero. Per quanto ne sappiamo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Back to the Blog

Il blog che viaggia nel mio tempo... ridendoci un po' su

Babù

Pittura, Fotografia, Illustrazioni di Francesca Bartalucci

Seicappelli

cos'hai in testa?

testuali parole 2.0

bisettimanale di critica letteraria

khepri65

vivi e lascia vivere

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

Pinocchio non c'è più

Per liberi pensatori e pensatori liberi

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

Alterego Blog

Alterego non è il solito blog

Lola Ivana

Around the world

L'autore spocchioso

Chi non salta un lettore è, è.. chi non salta un editore è, è..

Niente stronzate ©

Lo stabile specchio di un evanescente diario

Il Vecchio Mente

Memorie di uno scrittore dell'immaginario coi Baffi.

Frank Iodice

«Lo scrittore è una persona vigliacca, opportunista, sacrificata al gioco continuo della forma e della trama. Un individuo destinato alla perpetua insoddisfazione.»

Hic Rhodus

Rivista di argomenti e logica civile

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

Interlinea due

"A volte si svela l'anima solo per vedere se c'è qualcuno in grado di ascoltarla"

La riserva di Pedro

Il ritorno all'essenziale

Cee's Photography

Learning and teaching the art of composition.

La Beliarda

Vicende tragicomiche di una feudataria scassata

Ornitorinko

Storie di esperienze in giro per il mondo

pica cordoba

90 DAYS IN EAST TIMOR

Travel Far and Away

Our world, Your Inspiration

Street Photography

Straßenfotografie • Beobachtungen am Wegesrand

the way I see it @shlehora

Photography, my luvs and things that make me go hmmm...and huh?

Etcetera Etcetera Etcetera

... about nothing in particular, because "Candid photography is like a box of chocolates. You never know what you're gonna get". Photography by Lignum Draco, "The Wood Dragon" since 2013.

I am You. We are God.

A Call To Consciousness

Pixxxel.org

...einfach Fotos

But Is It Art?

Pictures by Declan O'Doherty

GLOBAL SAFARI

"Two roads diverged in a wood and I – I took the one less traveled by." – Robert Frost

Wish - Caroline Wilde

La vita a volte prende pieghe misteriose. Basta crederci. Basta... esprimere un desiderio.

Words Engineer

word speaks,word builds

Javanese Wanderer

my stories, travel journal and my photo collection

Books, Music, Photography, & Movies

My views on the above and some...

MissGreenSheep

arts, crafts & more ...

Photo avant-garde

Photography at a different level

redstuffdan

Original Pictures from Nouvelle Aquitaine

Written By Nikki

Freelance Writer and Blogger

scuolafinita

Un insegnante decente (CON IL DOTTOR DI MATTEO)

OggiScienza

La ricerca e i suoi protagonisti

Standing Ovation, Seated

HELPING PEOPLE UNDERSTAND ART

The Amateur Camera

Capturing the simple pleasures in life & the world around me...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: