Contratti e calciatori


Stamattina per radio, tra un'”ipotesi biscotto” e l’altra, sentivo il signor Damiano Tommasi lamentare il fatto che anche quest’anno siamo in ritardo per la sigla del contratto collettivo dei calciatori di serie A. Nonostante, dice il Tommasi, le richieste dei calciatori non siano particolarmente esose.

Vorrei ricordare al signor Tommasi che diverse categorie, quali ad esempio gli insegnanti, lavorano in condizione di blocco contrattuale da ormai parecchio tempo e ancora per diversi anni (si parla del 2015).

Nell’Italia di oggi i calciatori, in particolare quelli di serie A, sono certamente più importanti e certamente esercitano un ruolo sociale molto più edificante degli insegnanti. E perciò, signor Damiano, fossi in lei sarei anche meno timido e minaccerei sicuramente e fin d’ora azioni gravissime quali il blocco del campionato. Mi pare che oggi il Paese non si possa permettere di avere calciatori di serie A scontenti e amareggiati, che rischiano di non arrivare a fine mese o si devono ammazzare di allenamenti per far quadrare i conti.

Oltretutto, con una situazione politica in cui persino il Presidente del Consiglio suggerisce l’idea di fermare il campionato per un anno o due. Ma signor Tommasi, spetta a lei farsi sentire e dire al professor Monti che, eventualmente, un blocco del campionato lo minaccia lei e a fronte di richieste sindacali assolutamente sacrosante.

Su, signor Tommasi, si faccia valere. Nella nostra Italia senza pudore e senza vergogna, anche la sua voce ha pieno diritto d’alzarsi forte e chiara.

3 commenti

  1. Tommasi era quello che quando giocava con la Roma si trattenva solo 1500 euro di stipendio e il resto lo devolveva ad oratori e associazioni di beneficienza. Comunque, ad ognuno il suo… nel ruolo di Presidente dei Calciatori, fa gli interessi dei giocatori… Se anche la Camusso facesse gli interessi dei lavoratori, anziché quelli del suo sindacato-partito…

    1. Certo! E infatti fa benissimo a farsi gli interessi della sua casta. Così come lodiamo volentieri i politici che si fanno i propri.
      Caro Dante, la Camusso, discutibile quanto vuoi, a ragione o a torto, è convinta di fare il bene degli Italiani, non solo degli iscritti al suo sindacato. Esattamente la stessa coscienza collettiva di Tommasi, direi, particolarmente in questo momento di gloria della sua categoria e di evidente allineamento della sua categoria con la sorte del Paese.

      1. E comunque, Dante, è capitato più di una volta, tra cui nel caso del blocco della contrattazione, che altri sindacati abbiano convinto i propri iscritti della necessità di lasciar perdere pur legittime proteste nell’interesse generale. Ma ovviamente questo non si può applicare ai signori calciatori e ai loro rappresentanti sindacali, ci mancherebbe altro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

dire, fare, baciare...

pensieri di uno che cerca di essere umano

wwayne

Just another WordPress.com site

Una penna spuntata

Storia e Folklore

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

Pinocchio non c'è più

Per liberi pensatori e pensatori liberi

AlterEgo

Il blog di AlterEgo - Uno, Nessuno e Centomila

Hic Rhodus

Rivista di argomenti e logica civile

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

My Little Underground

storie di una gioventù bruciacchiata

Cee's Photo Challenges

Teaching the art of composition for photography.

Etcetera Etcetera Etcetera

... about nothing in particular, because "Candid photography is like a box of chocolates. You never know what you're gonna get". Photography by Lignum Draco, "The Wood Dragon" since 2013.

I am You. We are God.

A Call To Consciousness

Books, Music, Photography, & Movies

My views on the above and some...

redstuffdan

Original Pictures from Nouvelle Aquitaine

scuolafinita

Un insegnante decente (CON IL DOTTOR DI MATTEO)

Standing Ovation, Seated

HELPING PEOPLE UNDERSTAND ART

lyndamichele

Just another WordPress.com site

Pizzuti

Glyptics \ Sculpture

The Syllabub Sea

Where I'm free to be me

Living & Loving Life

A journey into my world...

Pega's photography Blog

La fotografia è una scusa...

strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Picture Perfect Memories for life

Myriad memories frozen in time

Tina Friesen

Seek wisdom leading to life and peace.

being mrscarmichael

a superwoman in my own suburb

Think of nothing

girl, living in the far north, trying to think less and live more.

Travels and Trifles

Expressing Thought Through Photography

The Wish Factor

How did I get here...

L'anticamera del cestino

Raccolta differenziata di esperienze di dubbia utilità

Chronicles of Illusions

When I let go of what I am, I become what I might be. – Lao Tzu

Northwest Frame of Mind

At home in my corner of the world

This, that and the other thing

Looking at life through photography and words

Littlerome's room

Pensieri, parole, opere e omissioni

I did it ... for Johnny

A bit of humor, an occasional deep thought

Nora's Suitcase

You’re in a lovely site ever

Outlook in Life

... and it is ever changing

Herman van Bon Photography

Fine Art Photography, Napier, South Africa.

rpdpod

a torrent of photos/a drip of words

Ancorase

sulla rotta della consapevolezza

EL Appleby: Brain Fragments

out of my tiny mind

retireediary

The Diary of a Retiree

Top 10 of Anything and Everything

Animals, Travel, Casinos, Sports, Gift Ideas, Mental Health and So Much More!

SnappyJaye

A Photo Journey

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: