Elogio del vedremo, ovvero la zoologia dei sogni


“Vedremo” è una delle mie risposte preferite quando qualcuno mi chiede di progetti futuri.

Cosa non vuol dire: non vuol dire che non mi interessa parlarne, non vuol dire che non voglio decidere, non vuol dire che sto alla finestra ad aspettare.

Vuol dire invece: che un’idea c’è, ma non è ora di realizzarla, che mancano alcune condizioni, ingredienti, o che alle energie impiegabili al momento è data un’altra priorità; vuol dire che è inutile parlarne ora, per quanto l’argomento mi interessi; vuol dire che non ci sono le condizioni per decidere ora, per agire ora, persino per costruire castelli in aria, che pure ci sono, abbozzati, ma che è meglio non riempire di dettagli. Vuol dire, alla fine dei conti, che non sono completamente padrone del mio futuro, che ci sono tante cose, anche positive, che possono succedere e cambiare i progetti, renderli fattibili, diversi, migliori, oppure stravolgere la vita e cambiare completamente le priorità. Vuol dire che è stato compiuto uno sforzo di discernimento nel cercare di capire ciò che può essere fatto ora e ciò che per il momento non può essere fatto, che ciò che può essere fatto è già in corso di realizzazione, ma a ciò che non può essere fatto ora non vengono chiuse le porte; vuol dire che l’attenzione nei confronti dei segni che il futuro porta è desta, che cerco di scorgere il presentarsi delle opportunità.

Vedremo. E’ anche al plurale: stiamo pensando al futuro, per quanto incerto, ed è bello pensarlo al plurale.

Mi pare un modo sano per ricordarci che la realtà supera sempre la fantasia, che sono davvero tanti i grandi progetti infranti quando messi duramente alla prova della realtà perché con la realtà non hanno mai avuto a che fare. Un modo per aprire i cassetti in cui non vogliamo rinchiudere i nostri sogni, facendoli però camminare un po’ prima di lanciarli nel mondo: perché ci sono sogni-farfalle, coloratissimi ma che rischiano di perdersi nel vento, sogni-rettili che non sanno volare ma strisciando arrivano dappertutto, sogni-uccelli che volano benissimo ma hanno bisogno di imparare a farlo, sogni-pesci che non voleranno mai, ma mettili sott’acqua e faranno meraviglie, sogni-capre che basta un po’ d’erba e un po’ di tempo e arrivano dove vuoi e ti sorridono pure.

Io il vedremo l’ho imparato, non crediate che ci sono nato dentro. L’ho imparato da una persona che aspettava, e tuttora credo che aspetti; l’ho imparato dalla mia professione, che è un po’ quella di allevatore o di balia di sogni altrui. Ma lo consiglio: toglie l’ansia da prestazione, in realtà toglie un sacco di ansie, sviluppa il senso dell’umorismo, specialmente dell’autoumorismo, aiuta a vedere la complessità e a non perdersi in dualismi che non sono tali, oltre ad altri effetti collaterali che non sto qui ad elencare a quest’ora.

In realtà non posso essere certo di averlo imparato fino in fondo. Probabilmente ho solo superato il livello principiante.

E poi… vedremo.

Un commento

  1. […] Come dico spesso… vedremo. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

dire, fare, baciare...

pensieri di uno che cerca di essere umano

wwayne

Just another WordPress.com site

Una penna spuntata

Storia e Folklore

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

Pinocchio non c'è più

Per liberi pensatori e pensatori liberi

AlterEgo

Il blog di AlterEgo - Uno, Nessuno e Centomila

Hic Rhodus

Rivista di argomenti e logica civile

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

My Little Underground

storie di una gioventù bruciacchiata

Cee's Photo Challenges

Teaching the art of composition for photography.

Etcetera Etcetera Etcetera

... about nothing in particular, because "Candid photography is like a box of chocolates. You never know what you're gonna get". Photography by Lignum Draco, "The Wood Dragon" since 2013.

I am You. We are God.

A Call To Consciousness

Books, Music, Photography, & Movies

My views on the above and some...

redstuffdan

Original Pictures from Nouvelle Aquitaine

scuolafinita

Un insegnante decente (CON IL DOTTOR DI MATTEO)

Standing Ovation, Seated

HELPING PEOPLE UNDERSTAND ART

lyndamichele

Just another WordPress.com site

Pizzuti

Glyptics \ Sculpture

The Syllabub Sea

Where I'm free to be me

Living & Loving Life

A journey into my world...

Pega's photography Blog

La fotografia è una scusa...

strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Picture Perfect Memories for life

Myriad memories frozen in time

Tina Friesen

Seek wisdom leading to life and peace.

being mrscarmichael

a superwoman in my own suburb

Think of nothing

girl, living in the far north, trying to think less and live more.

Travels and Trifles

Expressing Thought Through Photography

The Wish Factor

How did I get here...

L'anticamera del cestino

Raccolta differenziata di esperienze di dubbia utilità

Chronicles of Illusions

When I let go of what I am, I become what I might be. – Lao Tzu

Northwest Frame of Mind

At home in my corner of the world

This, that and the other thing

Looking at life through photography and words

Littlerome's room

Pensieri, parole, opere e omissioni

I did it ... for Johnny

A bit of humor, an occasional deep thought

Nora's Suitcase

You’re in a lovely site ever

Outlook in Life

... and it is ever changing

Herman van Bon Photography

Fine Art Photography, Napier, South Africa.

rpdpod

a torrent of photos/a drip of words

Ancorase

sulla rotta della consapevolezza

EL Appleby: Brain Fragments

out of my tiny mind

retireediary

The Diary of a Retiree

Top 10 of Anything and Everything

Animals, Travel, Casinos, Sports, Gift Ideas, Mental Health and So Much More!

SnappyJaye

A Photo Journey

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: