La chiusura di un cerchio


Il 24 aprile di due anni fa era Pasqua.

Eravamo appena tornati da Malta. Una piccola vacanza ritagliata intorno alla Domenica delle Palme: la mia famiglia, inclusi i due piccoli che allora non avevano ancora 2 e 3 anni, e i miei genitori.

Fu l’ultimo viaggio di mio padre, l’ultima nostra vacanza con lui.

aa177

Alloggiavamo in un bell’albergo sul lungomare di Sliema, e i nonni avevano una camera al quarto piano da cui potevano godere della vista di un Mare Nostro mosso e rumoroso (la nostra invece non aveva un gran panorama, ma in compenso era ampia e adatta alle diverse esigenze dei piccoli).

Godemmo della calda e disponibile ospitalità dei nostri amici R e M, con i loro piccoli, che ci portarono in giro per la loro meravigliosa isola a scoprirne gli angoli più belli, le guide migliori che avremmo potuto desiderare.

Alla Valletta andammo però senza di loro. Girammo per il centro, approfittando degli spazi aperti e del bel tempo per far correre e giocare i bambini. Riuscimmo anche a visitare qualcosa.

All’interno della Concattedrale di San Giovanni entrammo solo io e mio padre. E ci fermammo davanti a tre gioielli che vi sono custoditi, tre tele del Caravaggio.

Mio padre era silenzioso, compreso ma sorridente, commosso, come spesso gli capitava negli ultimi anni della sua vita di fronte a ciò che gli comunicava emozioni. Me lo ricordo davanti al San Girolamo, un anziano nemmeno tanto anziano (a differenza del San Girolamo di Roma), che scrive, traduce la Bibbia, la luce caravaggesca che gli tocca solo in parte il volto, ma mette in risalto il bianco della nudità e il rosso del panno che gli copre le gambe, e un teschio sdentato sul tavolo. Lo ricordo fermarsi ad ammirare questo capolavoro.

In questi giorni, a due anni di distanza, ho ripensato a quel momento.

A lui che fin da quando ero piccolo mi portava al Museo d’Antichità, in Galleria Nazionale, al Teatro Regio, a visitare tuttiL i luoghi d’arte e di cultura della nostra città, il Duomo, il Battistero. E mi parlava, mi spiegava, mi raccontava.

E a quel momento, davanti al San Girolamo, lontani da casa, là dove l’avevo portato io, la mia famiglia là fuori con la sua, e noi due in una stanza in cui non si udì nessuna parola, perché ad entrambi era quella luce a raccontare una storia.

Non gli ho mai chiesto che cosa abbia pensato in quel momento. Un momento che ora io rileggo come la chiusura di un cerchio.

E forse non poteva davvero esserci una migliore ultima volta.

2 commenti

  1. Ci sono momenti a cui diamo valore per il significato che assumono guardandoli a ritroso. Altri momenti invece brillano fin dal loro nascere di una luce speciale, inconfondibilmente preziosa. Li custodiamo con cura perchè sappiamo che col tempo il loro valore sarà sempre più grande. Quello che hai raccontato mi sembra proprio uno di questi e sarà che in questi giorni parlare di cerchi che si chiudono fa risuonare corde profonde dentro di me, sarà che la semplicità raffinata con cui lo hai raccontato avrebbe fatto risuonare corde profonde a prescindere, il fatto è che mi ha commosso. Quindi un grazie, e un abbraccio.

    1. Grazie, cara Prishilla. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

dire, fare, baciare...

pensieri di uno che cerca di essere umano

wwayne

Just another WordPress.com site

Una penna spuntata

Storia e Folklore

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

Pinocchio non c'è più

Per liberi pensatori e pensatori liberi

AlterEgo

Il blog di AlterEgo - Uno, Nessuno e Centomila

Hic Rhodus

Rivista di argomenti e logica civile

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

My Little Underground

storie di una gioventù bruciacchiata

Cee's Photo Challenges

Teaching the art of composition for photography.

Etcetera Etcetera Etcetera

... about nothing in particular, because "Candid photography is like a box of chocolates. You never know what you're gonna get". Photography by Lignum Draco, "The Wood Dragon" since 2013.

I am You. We are God.

A Call To Consciousness

Books, Music, Photography, & Movies

My views on the above and some...

redstuffdan

Original Pictures from Nouvelle Aquitaine

scuolafinita

Un insegnante decente (CON IL DOTTOR DI MATTEO)

Standing Ovation, Seated

HELPING PEOPLE UNDERSTAND ART

lyndamichele

Just another WordPress.com site

Pizzuti

Glyptics \ Sculpture

The Syllabub Sea

Where I'm free to be me

Living & Loving Life

A journey into my world...

Pega's photography Blog

La fotografia è una scusa...

strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Picture Perfect Memories for life

Myriad memories frozen in time

Tina Friesen

Seek wisdom leading to life and peace.

being mrscarmichael

a superwoman in my own suburb

Think of nothing

girl, living in the far north, trying to think less and live more.

Travels and Trifles

Expressing Thought Through Photography

The Wish Factor

How did I get here...

L'anticamera del cestino

Raccolta differenziata di esperienze di dubbia utilità

Chronicles of Illusions

When I let go of what I am, I become what I might be. – Lao Tzu

Northwest Frame of Mind

At home in my corner of the world

This, that and the other thing

Looking at life through photography and words

Littlerome's room

Pensieri, parole, opere e omissioni

I did it ... for Johnny

A bit of humor, an occasional deep thought

Nora's Suitcase

You’re in a lovely site ever

Outlook in Life

... and it is ever changing

Herman van Bon Photography

Fine Art Photography, Napier, South Africa.

rpdpod

a torrent of photos/a drip of words

Ancorase

sulla rotta della consapevolezza

EL Appleby: Brain Fragments

out of my tiny mind

retireediary

The Diary of a Retiree

Top 10 of Anything and Everything

Animals, Travel, Casinos, Sports, Gift Ideas, Mental Health and So Much More!

SnappyJaye

A Photo Journey

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: